SANTA MARGHERITA DI PULA Cagliari.

Pula, sorge nella costa sud-occidentale del Golfo di Cagliari, è un
ridente paese ricco di tradizioni culturali e religiose e fornito di
tutti i servizi necessari quali banche, farmacie, servizio medico,
ufficio postale, caserma dei carabinieri. Nel centro del paese, in
Piazza del Popolo si trova un vero e proprio salotto cittadino dove
ogni sera d’estate si svolgono spettacoli di musica con ospiti
nazionali e internazionali di fama, piano bar, animazione per bambini,
spettacoli di vario genere. Le sere d’estate le vie del Centro storico
intorno alla piazza sono chiuse al traffico. Si animano con artisti di
strada e con le luci e i colori di negozi, locali e di variopinte
bancarelle.

La località residenziale "Santa Margherita di Pula" si raggiunge
proseguendo verso occidente lungo la costa caratterizzata dalle
montagne granitiche che scendono verso il mare turchese (sulle quali
sorge "Casa Beatrice" a pochi passi dal mare e con vista sulla Torre di
Nora), alle cui spalle si stende una fitta pineta dal verde intenso.
Nasce come un borgo agricolo, cresciuto inizialmente intorno alla
chiesa dedicata alla Santa Martire, e si sviluppa come una località
turistica che si distingue per la perfetta integrazione delle strutture
ricettive all’interno dell’ambiente naturale. Il luogo ideale per chi
desidera trascorrere le vacanze in relax e immerso nei profumi della
macchia mediterranea e a stretto contatto con il mare.
Aeroporto di Cagliari/Elmas ca. 45 Km – Porto di Cagliari ca 41 km

SPIAGGE
Poco lontano dal centro abitato di Pula, si aprono le spiagge di Su
Guventeddu e di Nora: bagnarsi nelle loro limpide e azzurre acque è
come tuffarsi in oltre 2000 anni di storia. Nell’estremità destra della
Cala vi sono infatti i resti della cittadina fenicio - punica di Nora
e, sul promontorio del Coltellazzo, domina il mare l’omonima torre
spagnola. Nora è luogo incantevole per immersioni subacquee.
Proseguendo verso ovest, lungo la S.S. 195 si arriva alla spiaggia di
S. Margherita di Pula, una lunga passeggiata di sabbia finissima
costituita da anse arenose dolcemente degradanti verso il mare. Presso
i diversi ingressi le spiagge assumono diversi nomi: troviamo prima
Cala Verde, poi Stella Marina, Forte Village, Cistos, La Pineta, Perla
Marina e Riva dei Pini. Tornati sulla strada principale, si prosegue
oltre la spiaggia di S. Margherita, la roccia ha ormai guadagnato il
mare, ma incastonati tra i promontori granitici traforati da belle
grotte, trovano ancora posto due piccoli gioielli: Cala Bernardini e la
spiaggetta del Pinus Village. Quest’ultima è una caletta tra le più
suggestive della costa di Santa Margherita ed è racchiusa alle due
estremità da lembi rocciosi digradanti verso l'acqua avvolgendola fin
alle sue spalle. A pochi kilometri di distanza le spiagge dell’
incantevole Chia.

 

CULTURA, STORIA E TRADIZIONE

Il 1° Maggio si svolge tra Cagliari, Pula e Nora una delle più
importanti manifestazioni religiose e culturali della Sardegna e del
Mediterraneo: la Sagra di S. Efisio. La manifestazione, si svolge dal
1657 ininterrottamente ogni anno ed è dedicata al martire, patrono
della Sardegna, che liberò l’isola dal flagello della peste. La statua
del santo viene portata in processione da Cagliari a Pula e poi a Nora,
luogo in cui sarebbe stato giustiziato S. Efisio, ripercorrendo le
tappe del suo martirio. In processione sfilano tutti i colori dell’
isola con i costumi tradizionali dei vari paesi e per l’occasione la
cittadina di Pula si veste a festa: dai balconi pendono arazzi e drappi
e le strade sono coperte di petali di fiori, foglie di menta e mirto.
E’ un evento che unisce le suggestioni di una antica devozione
religiosa e i colori e i sapori della tradizione sarda.
Nel promontorio di Capo di Pula sorgono i resti di Nora un’antica
città fondata dai fenici, che con tutta probabilità è il primo e più
importante centro sull'isola.

fenicotteri Chia

 

spiaggia di Nora

 

Tuerredda3